Menu NEMO
Menu NEMO

KILWA

KILWA

Kilwa Kisiwani e Songo Mnara

Su due isole vicine, in prossimità della costa della Tanzania, a circa 300 km a sud di Dar es Salaam, sopravvivono le vestigia di due città portuarie, Kilwa Kisiwani e Songo Manra. La più grande, Kilwa Kisiwani, è stata abitata dal IX al XIX secolo, raggiungendo l'apice della sua prosperità nel XIII e XIV secolo. Nel 1331-1332, il grande viaggiatore Ibn Battuta fa scalo a Kilwa e la descrive come una delle più belle città del mondo.

Isola di pemba

Kilwa Kisiwani e Songo Manra erano due città commerciali swahili la cui prosperità proveniva dal controllo del commercio marittimo nell'Oceano Indiano con l'Arabia, l'India e la Cina, specialmente tra il XIII ed il XIV secolo, quando l'oro e l'avorio dell'entroterra venivano scambiati con l'argento, la corniola, i profumi, le ceramiche della Persia e le porcellane della Cina. Kilwa Kisiwani batté anche una moneta propria dall'XI al XIV secolo. Nel XVI secolo, i portoghesi edificarono un forte a Kilwa Kisiwani avviando il declino delle due isole.

Scopri di più

Menu NEMO